(pagina aggiornata il 2 gennaio 2013)

La Gilda degli Insegnanti è un'associazione professionale di docenti, indipendente ed autonoma da partiti politici, che si prefigge di rappresentare e tutelare sul piano professionale e culturale gli insegnanti della scuola pubblica italiana di ogni ordine e grado.
La Gilda degli Insegnanti aderisce alla Federazione Gilda-Unams e ne costituisce la Struttura Organizzativa Autonoma (S.O.A.) portante.

La Federazione GILDA-UNAMS rappresenta sindacalmente i dipendenti del Comparto Scuola e si propone di tutelarli sul piano sindacale e professionale, nei modi e nelle forme previste dalle leggi esistenti, partecipando con le proprie piattaforme rivendicative ai vari livelli di contrattazione.

A tal fine persegue, come scopo prioritario, la costituzione di aree contrattuali specifiche per docenti ed ATA, per una migliore valorizzazione delle diverse specificità. Alla Federazione Gilda Unams può iscriversi anche personale in quiescenza.

La Federazione Gilda-Unams è soggetto politico unitario che si articola a livello nazionale in Strutture Organizzative Autonome (S.O.A.), alle quali sono garantite autonomia organizzativa e patrimoniale. I singoli associati e le Strutture Organizzative Autonome, in cui la Federazione si articola, sono tenuti al pagamento di una quota di iscrizione federale nella misura identicamente stabilita dagli organi statutari. L’adesione alla Federazione comporta per tutti gli associati uguali diritti e doveri.
Una sezione di questo sito è dedicata alla S.O.A. A.N.P.A. (Associazione Nazionale Personale ATA), mentre un sito a parte è gestito autonomamente dalla terza S.O.A. presente in provincia di Ragusa, cioè lo S.N.A.D.I.R. (Associazione Nazionale Autonoma degli Insegnanti di Religione).
In tutta Italia esistono altre cinque S.O.A. associate alla FGU (UNAMS, ASSPEI, ANTES, COSSMA, SNATAS), ma le tre presenti in provincia di Ragusa sono quelle più importanti e destinate ad assorbire le altre.

Il simbolo della Gilda degli Insegnanti è il giullare che avanza leggero portando in mano una civetta, a simboleggiare fantasia e saggezza.

logo_gilda

Il primo iscritto alla Gilda degli Insegnanti in Provincia di Ragusa, è stato il prof. Gianfranco Garofalo al quale appartiene "di diritto" il titolo di "Fondatore della Gilda degli insegnati di Ragusa". Il primo Aprile dell'anno 2000, la Gilda degli insegnati di Ragusa contava solo quattro iscritti.

La spinta propulsiva, alla diffusione dell'Associazione fra i Docenti della Provincia e all'allargamento della base degli iscritti, ha avuto inizio quando alla guida dell'Associazione è stato eletto il prof. Raffaele Brafa, il quale è riuscito a coinvolgere nel direttivo dell'Associazione persone di elevata professionalità e indubbia moralità.

L'attuale Coordinatore Provinciale è il prof. Vincenzo Drago
Vice-coordinatore è la prof.ssa Grazia Basile, Tesoriere il prof. Giorgio Caccamo
Gli altri membri della Direzione Provinciale sono i proff.
Franca Almanza, Fulvia Cappellacci, Giuseppe Fratantonio, Gianfranco Garofalo, Giovanna Gurreri, Donatella Licitra, Anna Marrella, Lucia Muscetti, Santo Piccione, Maria Savarino, Rosario Giovanni Sparacino, Francesca Varrasi

Altri organi dell'Associazione sono il Collegio dei Probiviri
(membri effettivi: proff. Antonino Aparo, Maria Drago, Adriana Vindigni, membri supplenti: proff. Mara Arestia, Alessandra Ricca)
ed il Collegio dei Controllori dei Conti
(membri effettivi: proff. Benedetto Corrao, Antonio Ferro, Daniele Giannì, membri supplenti: proff. Salvatore Caccamo, Giuseppe Noto)